i giorni in cui vorresti affondare nella pasta fino al gomito

…e questo è proprio uno di quei giorni.

Senza pretendere che questo mio concetto abbia in qualche modo valore scientifico, ma riconoscendo che su di me si applica ormai come regola, mi sento di affermare che tentare di domare un pezzetto di fimo mi aiuta a tenere ad un livello sopportabile la soglia del dolore.

Non ho pensato mai che il dolore non vada vissuto, penso piuttosto che occora saperlo indossare, quando arriva, come fosse un vestito scomodo ma dignitoso. Metterselo addosso e lasciare che si insinui tra le pieghe della pelle come un guanto troppo stretto. Farne una conoscenza geografica e storica perchè solo conoscendolo a fondo si potranno prevederne e prevenirne, in futuro,  le mosse,  quel tanto che basta per non lasciargli prendere in nome tuo la decisione sbagliata.

Fuggire il dolore, ho sempre pensato, significa prima o poi diventarne una preda facile e ancora di più una vittima. Andargli incontro aprendogli la porta ancora prima che bussi, lasciarlo accomodare al suo solito posto, trattarlo come un ospite di riguardo… perchè il dolore non è un nemico mai!

Se la febbre ti dice che il tuo sistema immunitario è in funzione e ti sta difendendo, il dolore ti dice che stai vivendo! Non avendo più paura del dolore non credo più che la vita è fatta soltanto di sofferenze, al contrario credo fermamente che la nostra vita sia fatta di minuti preziosi nessuno dei quali merita di essere sprecato.

Quando la soglia si alza al livello che oramai conosco come massimo… metto le mani in pasta. Spesso ne esce qualcosa di nuovo e a volte ne esce solo un pezzetto di fimo particolarmente ammorbidito ma sempre… ne esco IO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: